LA CINA E LA GOVERNANCE GLOBALE di He Yafe

LA CINA E LA GOVERNANCE GLOBALE di He Yafe

Proposte Cinesi per la Gestione del Mondo Multipolare.

A quaranta anni dall’inizio delle politiche di “Riforma ed Apertura” volute da Deng Xiaoping la Repubblica Popolare Cinese si trova protagonista di un processo di crescita e sviluppo che non ha avuto uguali nella storia mondiale recente.
La sua classe dirigente, lungi dal considerare auspicabili o anche solamente praticabili disegni di egemonia e scontro con i “player” occidentali della governance globale (in primis e su tutti gli Stati Uniti d’America), si è sforzata di elaborare una visione degli affari internazionali aperta, inclusiva e multipolare, che attraverso iniziative come le “Nuove Vie della Seta”, e la creazione di nuove agenzie di sviluppo economico/infrastrutturale e di consensus politico (AIIB, SCO…) possa coinvolgere tanto le grandi e le medie potenze quanto i Paesi ancora in via di sviluppo in un’ottica di mutuo beneficio.
In questo volume l’autore ripercorre e sintetizza i passi fondamentali e le conclusioni più salienti di tale processo, permettendo ai lettori attenti di entrare in confidenza col progetto di “Comunità Umana dal Futuro Condiviso” che nelle speranze di Pechino dovrebbe costituire la realizzazione del “Sogno Cinese” per il Secolo XXI.

HE YAFE è stato Consigliere della Missione Permanente della Repubblica Popolare Cinese presso le Nazioni Uniti, Vicedirettore del Dipartimento di Controllo delle Armi presso il Ministero degli Affari Esteri Cinese, Consigliere e Inviato presso l’Ambasciata Cinese negli USA, Direttore del Dipartimento per gli Affari Nordamericani e dell’Oceania presso il Ministero degli Affari Esteri Cinese, Assistente del Ministro degli Esteri, Viceministro degli Esteri e Vicedirettore dell’Ufficio Affari Esteri del Consiglio di Stato della Repubblica Popolare Cinese.


Questo e altro nel nuovo studio targato Anteo, qui.